Via San Bernardino, 16 - 24040
Tel. 035 2059011 - Fax 035 200729
PEC: comune.lallio@pec.regione.lombardia.it

  • Comune di Lallio Comune di Lallio
  • Comune di Lallio Comune di Lallio
  • Comune di Lallio Comune di Lallio

 
Vai al menu della pagina
  • Home  »  Eventi e Comunicazioni

Primo Piano

23 febbraio 2020

Coronavirus: pagina ufficiale contenente le comunicazioni relative all'emergenza

IMPORTANTE:

 

Il numero 112 deve essere riservato alle reali emergenze.

 

NUMERI UTILI

 

Numero nazionale di pubblica utilità per informazioni relative al coronavirus: 1500


Numero Verde Regione Lombardia (solo se si ritiene di avere i sintomi del coronavirus): 800.89.45.45

 

Numeri di riferimento per il Comune di Lallio attivi da Lunedì a Venerdì:

 

Dalle ore 9.00 alle ore 13.00 - 035 2059011

 

Dalle 13.00 alle ore 19.00 - 329 9072248

 

Per eventuali segnalazioni inerenti la raccolta dei rifiuti è possibile contattare il numero verde della A2A - 800437678

 

COVID-19 - Dipartimento della Protezione Civile - Monitoraggio

 

COVID-19 - Pagina informativa della Presidenza del Consiglio dei Ministri

 

COVID-19 - Pagina informativa della Regione Lombardia

 

App della Regione Lombardia AllertaLom - Informazioni in tempo reale su allarmi di protezione civile e raccolta dati anonimi per emrgenza COVID-19

 

16/07/2020- Informazioni relative all' ordinanza regionale n. 580 del 14/07/2020

 

Come da nuova Ordinanza n. 580, dal 15 luglio fino a venerdì 31 luglio 2020, salvo dove diversamente indicato:

- nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto, è OBBLIGATORIO indossare una mascherina o qualsiasi altro indumento a protezione di naso e bocca.
- Nei luoghi all’aperto la mascherina va SEMPRE PORTATA con sé e deve essere obbligatoriamente INDOSSATA qualora non sia possibile mantenere costantemente la distanza di sicurezza di almeno un metro da altre persone che non fanno parte dello stesso gruppo familiare.
- Il personale che presta servizio nelle attività economiche e sociali deve SEMPRE indossare la mascherina, a prescindere dal luogo in cui l’attività viene svolta.
- All'aperto e con la distanza interpersonale di almeno 1 metro non e' piu' obbligatorio indossare la mascherina.

Non sono soggetti all'obbligo di indossare la mascherina i bambini al di sotto dei sei anni, o i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l'uso continuativo della mascherina e le persone che interagiscono con loro (come previsto dall’art. 9 comma 2 del D.P.C.M. dell’11 giugno 2020).

Non è obbligatorio l’uso della mascherina nemmeno per coloro che svolgono intensa attività motoria o intensa attività sportiva. Rimane l’obbligo di indossare la mascherina alla fine dell’attività stessa e di mantenere le corrette distanze interpersonali.

Per ogni dubbio potete visionare l’Ordinanza del 14 luglio, che conferma le disposizioni già previste dall’Ordinanza 573 del 29 giugno, sul sito della Regione: https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/prevenzione-e-benessere/red-coronavirusnuoviaggiornamenti?fbclid=IwAR28cuGp8sN02uqgnTmKJZIvtRnXstv4ImWaXFIqfRhtnTXOYAsAtTlTWYw

 

 

19/06/2020 - Informazioni relative all'app immuni

 

Si comunica che da questa settimana è attiva su tutto il territorio nazionale l'app Immuni per smartphone. Si tratta di un supporto tecnologico per limitare la diffusione del Coronavirus ed è stato sviluppato nel rispetto della normativa italiana e di quella europea sulla tutela della privacy.

Installando l'applicazione sul proprio smartphone, sarà possibile essere avvisati se si è stati esposti al rischio di contagio. In pratica, l'app sul vostro dispositivo si interfaccerà tramite Bluetooth con quelli delle persone cui siete stati a contatto per un certo tempo, registrando il contatto tramite un codice alfanumerico anonimo.

Qualora una persona risulti positiva al tampone, potrà inserire l'informazione nell'applicazione. Tutti coloro che sono stati a contatto con la persona positiva, riceveranno una notifica che li avverte del possibile contagio.

Ci si potrà poi rivolgere al proprio medico per ricevere le indicazioni sui passi da compiere. Nessuna informazione viene inviata alle autorità sanitarie o alle istituzioni. L'app, una volta installata, funziona in autonomia in background e non vi invierà altri tipi di messaggi. Inoltre, non impatta sulla durata della batteria, essendo basata su una tecnologia a basso consumo energetico.

Nell’intero sistema dell’app non sono presenti né saranno registrati nominativi e altri elementi che possano ricondurre all’identità della persona positiva o di chi abbia avuto contatti, bensì codici alfanumerici non associabili alle persone fisiche. L'intero codice sorgente dell'applicazione è open source ed è visionabile da chiunque all'indirizzo https://github.com/immuni-app/immuni-documentation.

L’impiego dell’applicazione è volontario, ma il sistema diventa utile solo se installato sulla maggioranza degli smartphone. Chi decide di scaricare l’applicazione contribuisce a tutelare sé stesso e soprattutto le persone che incontra. Invitiamo tutti i cittadini dotati di smartphone ad installarla: è uno dei sistemi con i quali possiamo combattere la pandemia, scongiurando il pericolo di una seconda ondata di contagi. Non facciamoci trovare impreparati: installando un'applicazione possiamo tutelare sia noi stessi che le persone a noi vicine.

 

L’app Immuni è scaricabile gratuitamente dagli store:

Per i possessori di iPhone https://apps.apple.com/it/app/immuni/id1513940977

Per i dispositivi Android https://play.google.com/store/apps/details?id=it.ministerodellasalute.immuni&hl=it

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet o contattare il numero verde 800 912491.

 

01/06/2020 - Comunicato del Sindaco relativo alla riapertura dei Parchi Pubblici

 

Si invita la cittadinanza a prendere visione del comunicato relativo all'oggetto attraverso il link riportato a fine pagina.

 

Il Sindaco

Sara Peruzzini

 

 

18/05/2020 - Riapertura al pubblico del cimitero di Lallio  a partire dal 19 maggio 2020

 

Si rende noto che dal giorno martedì 19 maggio 2020 l'accesso al CIMITERO DI LALLIO sarà consentito dalle ore 08:00 alle ore 12:00 (da lunedì a domenica) , i visitatori dovranno rispettare le seguenti condizioni :

 

 - Obbligo di indossare protezioni delle vie respiratorie durante tutta la permanenza in cimitero e di rispettare rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;

 

- Obbligo di misurazione della temperatura corporea che non potrà superare i 37,5° C prima di accedere al cimitero, la cui verifica avverrà a cura del personale volontario individuato che provvederà altresì a consegnare liquidi disinfettanti per le mani. Se tale temperatura risulterà superiore ai 37,5°, non sarà consentito l'accesso o la permanenza presso il Cimitero. Le persone in tale condizione non dovranno recarsi al Pronto Soccorso ma dovranno attenersi ai protocolli esistenti ed emanati a seguito di Decreti e/o Ordinanze regionali

 

- Obbligo di uscire dal Cimitero - ed attendere all'esterno - nel caso di celebrazione di funerale per le persone non coinvolte nella cerimonia.

 

Pur comprendendo il particolare momento, determinato dall'impossibilità fino ad oggi di commemorare i cari defunti, si invita la cittadinanza a limitare le presenze presso il cimitero al minimo indispensabile in modo da consentire a tutti di poter accedere, senza creare assembramenti.

 

 

18/05/2020 - Informativa relativa al DPCM 17/05/2020 ed all'Ordinanza Regionale n° 547 del 17/05/2020

 

Si avvisa la cittadinanza che da oggi è possibile circolare su tutto il territorio Regionale senza la necessità di avere con sè l'autodichiarazione.

E' comunque obbligatoria per spostamenti in altri territori regionali.

 

Si ricorda che fino al 2 giugno compreso rimangono vietati gli spostamenti verso altre Regioni, se non per esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute.

 

Ulteriori informazioni relative al DPCM del 17/05/2020 e all'Ordinanza Regionale n° 547 del 17/05/2020 sono reperibili al seguente link: Regione Lombardia - Aggiornamenti coronavirus

 

Si invita inoltre a consultare le FAQ relative alla fase 2 messe a disposizione dal Governo, al seguente link: http://www.governo.it/it/faq-fasedue

Per praticità si riportano i seguenti link:

 

Nuova autocertificazione per spostamenti extra regionali (18/05/2020)

 

DPCM del 17/05/2020 e relativi Allegati

 

Ordinanza Regionale 547 del 17/05/2020

 

Linee di indirizo per la riapertura delle attività economiche e produttive

 

 

3/04/2020 - Test Sierologici

 

ATS Bergamo ha comunicato ai Comuni che da oggi, giovedì 23 aprile, inizierà ad effettuare i primi test sierologici: tramite un prelievo di sangue sarà possibile verificare se la persona abbia sviluppato anticorpi al Coronavirus.

 

I PRIMI TEST saranno effettuati NEI COMUNI PIÙ COLPITI dalla pandemia: Nembro, Alzano e Albino. I cittadini che saranno testati in prima battuta saranno soggetti di età compresa tra i 18 e i 64 anni, che non abbiano fatto il tampone nasofaringeo per ricerca di SARS-CoV-2 e che appartengano ad alcune specifiche categorie, ovvero:

 

1. soggetti sintomatici con quadri simil-influenzali, segnalati dai medici di famiglia;

2. contatti di casi accertati (sintomatici o asintomatici), identificati da ATS a seguito di indagine epidemiologica.

 

Nel RESTO DELLA PROVINCIA i test saranno avviati a partire dalla prossima settimana in centri prelievo identificati da ATS Bergamo che saranno comunicati successivamente.

 

I prelievi NON POTRANNO ESSERE EFFETTUATI SU RICHIESTA DEI CITTADINI. Sarà ATS Bergamo a decidere su quali persone eseguire i test. I soggetti individuati saranno chiamati dagli incaricati di ATS. Non è facoltà del Comune intervenire in questo processo, che è di competenza delle autorità sanitarie.

 

Altri test che non siano quelli effettuati su indicazione di ATS secondo quanto detto sopra non sono stati approvati dalle autorità competenti e quindi non possono essere considerati validi.

 

Il Sindaco

Dott.ssa Sara Peruzzini

 

13/04/2020 - Segnalazione dell'avvio del progetto "Oggicomestai"

 

Cari concittadini,

E’ nato oggicomestai,  un sito per combattere meglio il Covid 19.
Un portale dove i bergamaschi potranno informare costantemente le autorità sanitarie del proprio stato di salute e dei loro cari.

I cittadini che si registreranno avranno una nuova possibilità di aiuto, potranno ricevere consigli preziosi per sé e per i propri cari, personalizzati in base alla propria condizione e alla zona in cui risiedono e lavorano.

Questo gesto oltre a essere utile per te è utile anche agli altri.

Renderà possibile ad ATS ed ai Comuni della bergamasca di ricevere informazioni fondamentali per seguire l’evoluzione del Covid 19 e combatterlo più efficacemente con servizi, interventi sempre più efficaci.

Tutti noi possiamo dare una mano a chi sta combattendo, ora dopo ora, il CoronaVirus: medici, infermieri, sindaci, ma anche autisti, cassieri, volontari, insomma tutte le donne e gli uomini che in questi giorni stanno mettendo la loro salute in pericolo per permettere a noi di superare questo momento difficile.

Per farlo basta un  gesto semplice gesto quotidiano: raccontare come stiamo.

Scrivere se stiamo bene, se abbiamo dei sintomi, se abbiamo già fatto il tampone al sito *www.oggicomestai.it* sviluppato dal Comune di Bergamo e da ATS Bergamo a cui ha aderito anche il Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci per i 243 Comuni della provincia.

Questa iniziativa è un gesto di grande responsabilità per la persona  e la nostra comunità bergamasca.

Collegati subito al sito  www.oggicomestai.it. Puoi farlo dal tuo smarthphone, tablet o computer.

In 5 minuti crei il tuo profilo e potrai anche inserire quello dei tuoi familiari, soprattutto quelli che hanno poca dimestichezza con la tecnologia o che non possiedono smartphone o pc.

Dopo la prima registrazione, ogni giorno ti chiederemo di tornare sul sito per aggiornarci sul tuo stato di salute o dei tuoi cari.

I dati che fornirai saranno assolutamente sicuri e anonimi.

Le elaborazioni si baseranno esclusivamente su dati aggregati.

Iscriviamoci tutti e aggiorniamo i dati quotidianamente su oggicomestai.it.

Facciamo tutti la nostra parte, bastano 5 minuti al giorno, un piccolo gesto di grande utilità per l'oggi e  il domani.

 

Il Sindaco
Dott.ssa Sara Peruzzini

Documenti associati

Per visualizzare correttamente i documenti in formato PDF è necessario aver installato l'ultima versione di Acrobat Reader, disponibile sul sito www.adobe.it



Comune di Lallio

Via San Bernardino n. 16 - 24040 Lallio (BG)
Tel. 035/2059011 - Fax 035/207229

E-mail segreteria@comune.lallio.bg.it
P.E.C. comune.lallio@pec.regione.lombardia.it

Informazioni utili

Credits

Copyrights Comune di Lallio 2013,
tutti i diritti riservati.
Privacy | Note legali

Sito realizzato da
teamQUALITY